Il Piretro: un ottimo insetticida naturale

Scoperto già nel XIX secolo, il piretro è uno degli insetticidi naturali più efficaci, combatte i parassiti della piante nel pieno rispetto dell’ambiente e della natura: il piretro è un insetticida ottimo per debellare i parassiti delle piante, ma viene anche utilizzato contro mosche e zanzare.
Gli insetticidi a base di piretro di ottengono dalla lavorazione dei fiori del Tanacetum cinerariifolium, conosciuto anche come piretro della Dalmazia, ovvero un crisantemo appartenete alla famiglia delle Asteraceae.
La pianta di piretro è per natura un ottima pianta antizanzare, al pari di altre piante come la calendula, l’erba gatta e la citronella.
La pianta di piretro raggiunge un’altezza di 40 – 60 cm, a forma di un cespuglio, con foglie lobate e fiori gialli e bianchi simili a margherite del diametro di circa 4 cm, che fioriscono tra maggio e giugno.
Gli insetticidi a base di piretro vengono prodotti a livello industriale, ma possono anche essere prodotti in casa, con un pò di accortezza, saanno meno efficaci per via della concentrazione di quelli studiati per l’intervento professionale ma potrebbero aiutarvi a risolvere piccoli problemi di infestazione di piante in giardino ad esempio.
Si raccolgono fiori non ancora sbocciati, si fanno essiccare all’ombra, la polvere giallognola prodotta dai fiori essiccati e macinati viene utilizzata per la produzione dell’insetticida.
Fate attenzione nell’usare l’insetticida a base di piretro: gli insetticidi naturali a base di piretro devono essere usati solo nelle tarde ore del pomeriggio o la sera perché le piretrine perdono la loro efficacia se esposte ai raggi solari; il piretro può essere dannoso per le api, si consiglia quindi di utilizzarlo solo sulla parte da trattare, cioè dove sono localizzati i focolai da debellare, ad esempio se usate un dispositivo spray, questo deve essere spruzzato su tutta la pianta da trattare, avendo cura di raggiungere anche le zone nascoste.
Il piretro non è efficace contro l’afide della cucurbitacea e contro gli stati giovanili della mosca bianca delle serre, inoltre difficilmente un solo intervento potrebbe essere utile a debellare la cimice verde, perché la sua corazza dura ne impedisce il rapido assorbimento, ma operazioni ripetute potrebbero essere utili. Il piretro non è nocivo per i mammiferi ma è tossico per i pesci, quindi non è consigliabile il suo utilizzo in prossimità di bacini idrici, fiumi o laghi.
Detto questo, noi di Exera siamo sempre a disposizione per risolvere in maniera professionale, efficace e sicura ogni situazione che necessiti di disinfestazione e disinfezione degli ambienti e degli spazi all’aperto. Contattaci con fiducia.
PS Una pianta di piretro sta sempre benissimo in giardino!!!