Pappataci e zanzare, come prevenirne la proliferazione

Per prevenire il moltiplicarsi delle Zanzare e Pappataci è fondamentale seguire alcuni consigli:

Eliminare ristagni d’acqua e sfalci d’erba

Le zanzare possono facilmente riprodursi se in grado di trovare anche un piccola quantità di acqua stagnante dove poter depositare le uova. Sono molti i luoghi dove le larve possono proliferare, tombini, sottovasi, secchi, perciò è fondamentale eliminare tutti quegli oggetti che permettano l’accumulo di acqua priovana anche occasionalmente. Oltre all’acqua è importante evitare di accumulare sfalci d’erba o di materiale organico poichè sopratutto i pappataci amano prendervi dimora.

Nel dettaglio cosa fare:

  • Eliminare i sottovasi o togliere il ristagno d’acqua all’interno.
  • Pulire i tombini evitando che si intasino con le pioggie, coprirli con una zanzariera.
  • Rimuovere gli sfalci d’erba e tenere il giardino pulito
  • Lasciare annaffiatoi e secchi rivolti verso il basso in modo che non si possa accumulare l’acqua
  • Controllare e pulire periodicamente le grondaie
  • Pulire fontane e vasche ornamentali, eventualmente introdurvi pesci rossi che sono predatori di larve di zanzara tigre
  • Svuotare e pulire abbeveratori e ciotole degli animali domestici
  • Non lasciare in giardino piscine gonfiabili o giochi pieni d’acqua
  • Coprire cisterne o contenitori di raccolta dell’acqua piovana
  • Utilizzare periodicamente larvicidi, ad esempio con il Bacillus Thuringiensis
  • Non utilizzare il rame come larvicida, poichè ha una scarsa efficacia non permettendo di rallentare la proliferazione delle zanzare o dei pappataci.

Usare larvicidi è parte importante del processo di lotta alle zanzare e pappataci, ricordatevi di utilizzarli in maniera periodica, in particolare nei periodi in cui l’acqua stagnante raggiunge temperature più alte. Per informazioni contattateci tramite questa pagina oppure chiedeteci un preventivo cliccando qui.